Arrestato il portiere della squadra del cuore del Papa

Schermata 2013-04-02 a 13.40.51

Avrebbe aiutato un assassino a evitare l’arresto. Con questa accusa è stato arrestato sbito dopo l’incontro di calcio disputato ieri, il portiere nonché capitano del San Lorenzo, Pablo Migliore. Il calciatore della squadra di cui papa Francesco è accanito sostenitore, dovrà difendersi dalle accuse mosse nei suoi confronti dal giudice delle indagini preliminari Manuel de Campos, titolare dell’inchiesta sulla morte di Ernesto Cirino, il tifoso ucciso nell’agosto del 2011, per la quale è sospettato Maximiliamo Mazzaro, tifoso ultrà del Boca Juniors, latitante dallo scorso gennaio.

Mazzaro è considerato il braccio destro di Mauro Martin, leader della tifoseria organizzata del Boca, attualmente in carcere sempre nell’ambito dell’inchiesta sulla morte di Cirino e la polizia sospetta che Migliore – molto vicino agli ultrà – abbia aiutato Mazzaro a sfuggire alla cattura.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Lo stesso paziente ha costi diversi per i vari presidi sanitari

Next Article

Disabile, la scuola gli nega l'accesso facilitato

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".