Replica alle parole della Gelmini

Crisi, rilancio sono i punti calienti del 2009. Il mercato chiama, la scuola risponde:per superare la crisi c’è bisogno di un rilancio dell’istruzione, in particolare di quella TECNICA. Parole del Ministro, le parole non rempiono la pancia, occorre una vera riflessione sulla qualità  della scuola e, non riducendo le ore proprio a quelle materie che sono importanti per il mondo lavorativo. Ridurre la spesa non significa ridurre il personale docente o ridurre le ore/scuola, ma valutando e controllando i tempi morti, che sono molti, del personale ……, o grazie al federalismo trasferire il personale non educativo alle regioni. In questo caso si riescere ad avere una riduzione della spesa e in parte trasferirla nel settore produttivo reale della scuola.
Francesco Rizzo da Lecce

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Stage per informaticinella capitale

Next Article

Comprendere le dinamiche sociali attraverso un videogioco

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".