Comprendere le dinamiche sociali attraverso un videogioco

LAY OFF, è il nome di un nuovo videogioco ideato dalla New York University, lanciato in questi giorni dalla Tiltfactor ed ideato per spiegare le dinamiche sociali, economiche e lavorative del mondo contemporaneo.
In Lay Off il giocatore è un amministratore delegato alle prese con la riorganizzazione di un gruppo di lavoro sull’orlo del fallimento. L’unica soluzione per evitare la bancarotta è quella di mandare a casa il maggior numero possibile di dipendenti. L’impiegato licenziato è messo in fila all’Ufficio di collocamento.
Per ogni fila di lavoratori “eliminati” aumenta il risparmio dell’azienda e la possibilità di ottenere un finanziamento dalle banche. Ogni volta che si seleziona un lavoratore per licenziarlo, appaiono tre righe con la sua storia.
Tante storie diverse accomunate da un epilogo comune: la perdita del lavoro. Gli unici a non rischiare sono banchieri e finanzieri, coloro che hanno intossicato l’economia concedendo mutui ad alto rischio. Durante il gioco scorrono le news della crisi reale e i dati dei finanziamenti pubblici accordati per evitare il fallimento di banche e gruppi assicurativi, che poi hanno premiato i top manager.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Replica alle parole della Gelmini

Next Article

Se 84 milioni vi sembran pochi

Related Posts
Leggi di più

Pisa, manganellate agli studenti alla manifestazione per Gaza

Scontri questa mattina nel centro della città toscana durante il corteo in favore della Palestina. Le forze dell'ordine hanno caricato i ragazzi che cercavano di entrare in piazza dei Cavalieri. "Sconcerto" da parte dell'Università.
Leggi di più

Elezioni Europee, ok al voto per gli studenti fuorisede

Via libera in Commissione Affari costituzionali alla proposta di far votare alle prossime elezioni in programma per l'8 e il 9 giugno chi studia in un Comune diverso da quello di residenza. Bisognerà però fare un'apposita richiesta 35 giorni prima.