Ramazzotti in tour per l’ambiente

Schermata 2013-03-22 a 12.06.40

Dopo l’esito positivo della collaborazioni in ambito musicale degli anni passati, Enel affianca quest’anno la realizzazione del tour mondiale di Eros Ramazzotti con un importante progetto di sostenibilita’ ambientale e sociale in Peru’. Domenica 24 e lunedi’ 25 marzo, alle ore 21, Ramazzotti fa tappa al Mandela Forum di Firenze: all’interno del lungo tour del cantante in Italia e nel mondo, Enel compensera’ le emissioni di gas ad effetto serra associate a 30 tappe, pari a circa 1.500 tonnellate di CO2.

Il progetto di compensazione, che prevede la partecipazione attiva del Gruppo Enel, portera’ alla realizzazione di una piccola centrale idroelettrica ad acqua fluente (10MW) per la produzione di energia elettrica a zero emissioni nella provincia di Chota, Peru’.

In aggiunta alla generazione di energia da fonti rinnovabili, il progetto portera’ benefici sociali per la popolazione del centro abitato di La Ramada Alta, quali riforestazione della zona circostante la centrale idroelettrica onde evitare l’erosione del terreno con 10.000 specie native di alberi da frutta; miglioramento del sistema di smaltimento rifiuti; miglioramento del sistema idrico per portare alla popolazione di La Ramada alta acqua potabile (600 litri/minuto); miglioramento della infrastruttura scolastica della scuola di La Ramada che prevede la costruzione di nuove aule, acquisto mobilio e donazione libri; organizzazione di laboratori didattici per le scuole e la popolazione locale per aumentare la consapevolezza sul cambiamento climatico.

Le quantita’ di emissioni sono state stimate attraverso un’analisi dei dati relativi ai consumi energetici, alla stampa del materiale pubblicitario, ai rifiuti prodotti durante i concerti, agli spostamenti di staff e spettatori. Il progetto di Carhuaquero ha ottenuto due certificazioni: secondo lo standard CDM, patrocinato dalle Nazioni Unite, che garantisce la misurabilita’ della riduzione delle emissioni di gas serra, e secondo lo standard Ver+ (patrocinato dall’ente indipendente TUV SUD) che attesta la presenza di benefici sociali tangibili.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Macerata, Luca Abete sale in cattedra

Next Article

Senza inglese, ingresso sbarrato alla Ca' Foscari

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".