Oceano Indiano: ‘spunta’ nel mare un continente di 90 mln anni fa

download (8)

L’Oceano indiano e alcune delle sue isole potrebbero trovarsi al di sopra dei resti di un antico continente ‘smembrato’ dai movimenti della tettonica a zolle fra 50 e 100 milioni di anni fa.

La ricerca di un team composto da scienziati da Norvegia, Germania e Gran Bretagna, coordinato dall’Universita’ di Oslo, e’ stato pubblicato su Nature Geoscience. Gli scienziati hanno svolto una indagine che ha compreso la mappatura della gravita’, analisi delle rocce e i movimenti delle placche arrivato a concludere che molti punti dell’Oceano indiano, nascondo i resti di una massa di terra preistorica che hanno chiamato Mauritia.

L’Oceano Indiano, a detta dei ricercatori, potrebbe essere pieno di questi frammenti continentali, che sono stati poi oscurati dalla lava eruttata dai vulcani sottomarini. Gli scienziati sono stati capaci di mostrare che i posti dell’oceano che presentano anomalie gravitazionali come Madagascar, Mauritius, Seychelles, Maldive, fino a 90 milioni di anni fa potrebbero essere stati attaccati all’India.

La superficie rocciosa delle Mauritius presenta infatti non solo la tipica crosta oceanica (basalto) ma anche zirconi, minerali associati alla crosta continentale.

Secondo gli scienziati, del magma oceanico si sarebbe scavato la strada attraverso pezzi di preesistente crosta continentale sul fondo del mare, e in questo processo, avrebbe portato via gli zirconi, integrandoli poi nella lava basaltica di queste spiagge.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

A Cagliari zero tasse all'Università per chi prende il massimo dei voti

Next Article

La musica di Bob Marley aiuta ad imparare l'inglese

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".