A Cagliari zero tasse all’Università per chi prende il massimo dei voti

Schermata 2013-02-27 a 17.29.46

L’Università di Cagliari conferma anche per quest’anno le agevolazioni per i figli di cassintegrati e senza lavoro e annuncia una svolta meritocratica: zero tasse al primo anno di Università per chi prende il massimo dei voti alle superiori.

“L’università di Cagliari continua a puntare sul merito dei propri studenti favorendo i meritevoli ed esentando gli studenti diplomati con il massimo dei voti dal pagamento delle tasse per il primo anno con un occhio di riguardo anche ai figli di cassintegrati e disoccupati”, ha dichiarato Giovanni Melis, rettore dell’ateneo di Cagliari, presentando le Giornate di Orientamento 2013 nella Cittadella di Monserrato.

“Gli esonerati totali sono 5039. E stiamo parlando del 28 per cento degli studenti”, ha spiegato Melis.

“È importante che si creino le premesse affinché chi ha bisogno e i meritevoli possano andare avanti con gli studi. Anche perché si tratta di un investimento non solo culturale, ma anche economico: ormai è dimostrato che chi si laurea ha più possibilità di trovare lavoro. Ma non solo: ha anche stipendi più elevati”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

"E se funzionasse", Confindustria sostiene le idee dei giovani

Next Article

Oceano Indiano: 'spunta' nel mare un continente di 90 mln anni fa

Related Posts
Leggi di più

Gran Bretagna, niente visto speciale per i nostri laureati: le università italiane considerate “troppo scarse”

Il governo britannico mette a disposizione una "green card" per attrarre giovani talenti e aggirare così le stringenti regole imposte dalla Brexit. Potranno partecipare però solo chi si è laureato in una "università eccellente" in giro per il mondo. Dall'elenco però sono state esclusi tutti gli atenei italiani considerati quindi non all'altezza in basse ai risultati nelle più prestigiose classifiche mondiali.