Fabbro, estetista e salumiere: tutti i negozi aperti per ferie

aperti per ferie

Aperti per ferie Non manchera’ il fabbro, se fatalmente la chiave resta dentro, tantomeno il pronto intervento, come l’idraulico. Resteranno anche il meccanico, se il motorino e’ in panne, l’alimentari e, all’occorrenza, anche l’estetista-parrucchiere. Sono oltre 600 le imprese che hanno aderito quest’anno all’iniziativa della Cna ROma ‘AAA: Artigiani e servizi aperti ad agosto’, il 25% in piu’ rispetto all’anno scorso.

La novita’ di quest’anno, spiega il presidente della Cna Roma Erino Colombi, e’ che “insieme agli amministratori di condominio metteremo le locandine su come individuare questi esercizi aperti”. Promossa con il contributo di Roma Capitale, l’iniziativa, infatti, vanta la partecipazione dell’ANACI di Roma, l’Associazione nazionale degli Amministratori di condominio che divulghera’ con locandine sui portoni dei palazzi le informazioni utili sui servizi a disposizione di chi resta in citta’.

L’iniziativa e’ stata presentata oggi da Collalti Bici, in via del Pellegrino a Roma insieme all’assessore alle Attivita’ Produttive di Roma Capitale Marta Leonori. Tra i settori piu’ rappresentati degli ‘aperti ad agosto’ ci sono: gli autoriparatori e i carrozzieri (19%), gli idraulici (18%), gli acconciatori (13%) e gli elettricisti (12%). L’elenco aggiornato in tempo reale sara’ disponibile da domani, 2 agosto, sul sito della Cna di Roma (www.cnapmi.org), di Roma Capitale (www.comune.roma.it), dell’ANACI di Roma (www.anaciroma.it), al numero verde di Roma Capitale 06.06.06 e scaricando l’applicazione della Cna di Roma per smartphone Android e iOS. Il direttore della Cna di Roma Lorenzo Tagliavanti ha sottolineato che ad agosto c’e’ chi va in ferie dopo un anno di lavoro, ma “coloro, per motivi di lavoro, per motivi economici, o turistici che restano nella Capitale continuano a pretendere una citta’ efficiente”.

 

 

 

 

 

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Niente sesso dopo il bebè: non è tutta colpa delle mamme

Next Article

Mediaset, condanna definitiva per Berlusconi

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".