Noam Chomsky a Roma per il Festival delle Scienze e dei Linguaggi

noam chomsky

Festival delle Scienze e dei linguaggi 2014 – Domani giovedì 24 e venerdì 25 Gennaio, Noam Chomsky sarà a Roma, all’Auditorium Parco della Musica, nell’ambito del Festival delle scienze e dei linguaggi 2014 al via oggi 23 Gennaio.

Il famoso linguista, noto sopratutto per essere l’inventore della cosiddetta linguistica generativista,  parteciperà all’evento “Conversazioni con Noam Chomsky”: una vera e propria Talk-Opera in cui interpreterà se stesso e interagirà con grandi personaggi del passato grazie all’ausilio di un palco virtuale. Nomi storici come Margaret Thatcher, Milton Friedman, Ronald Reagan, Salvador Allende e anche studenti universitari. Un tentativo di discutere tematiche legate all’attivismo politico dentro un tessuto audiovisivo vagamente ispirato al melodramma.

Il giorno successivo, a partire dalle ore 21, Chomsky terrà una conferenza in cui discuterà di grammatica generativista (quella branca della linguistica che tenta di individuare quali siano le regole universali alla base della facoltà umana del linguaggio). Ad introdurre il linguista statunitense vi sarà il neuroscenziato Andrea Moro.

Maggiori informazioni sull’evento e su tutte le iniziative legate al Festival delle Scienze e dei linguaggi le potete trovare sul sito web dell’Auditorium Parco della Musica di Roma.

 

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Sbaglia di un secondo ogni 5 miliardi di anni: l'orologio atomico più preciso di sempre

Next Article

"Niente compiti a casa nel weekend": lo dice una circolare del Ministero

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".