Vitalii Nechaev, 9 anni. Insegna storia all’Università e vince il premio Sciacca

Vitalii Nechayev

Vitalii Nechaev  9 anni ed insegna storia all’Università il vincitore assoluto del premio Sciacca. Vitalii Nechaev, piccolo genio ucraino, sabato sarà a Roma per ritirare il Premio Internazionale.

“Ad appena nove anni di età è un talento dalle straordinarie capacità cognitive, vincitore di numerosi riconoscimenti […]. Grazie alla sua prodigiosa memoria e ad una naturale predisposizione espositiva già tiene lezioni di storia del suo Paese, sostenendo impegnativi dibattiti, presso l’Università Nazionale Bohdan Khmelnytskyy di Cherkasy”. Queste le motivazioni che si leggono nella nota che accompagna la proclamazione.

Vitalii conosce a perfezione la storia della propria regione. E’ una “perla rara” secondo il rettore dell’università in cui il bambino insegna. Date, dettagli, ogni singolo particolare lui lo ricorda e lo trasmette con passione ai suoi studenti.

Il suo sogno è quello di diventare presidente della Repubblica ucraina. Un genio che però, ricorda la mamma, all’età di tre anni neanche parlava ancora.

Sabato, il bimbo prodigio riceverà la caravella, gioiello simbolo del riconoscimento, e una borsa di studio in denaro. Con il suo, saranno consegnati anche altri riconoscimenti.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

LA STORIA: Inbal Pezaro, campionessa paralimpica, torna a camminare grazie alle "gambe robotiche"

Next Article

Studenti e Funamboli occupano l'ex maternità di Bologna: "Basta svendita del nostro patrimonio"

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".