Presidenza Consiglio dei Ministri: 650 borse di studio per studenti

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha indetto delle borse di studio destinate alle vittime di terrorismo e criminalità.

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha indetto due bandi per l’assegnazione di borse di studio destinate alle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, nonché dei loro superstiti.

Possono fare domanda studenti delle scuole primarie e secondarie o studenti universitari. Per partecipare alla selezione c’è tempo fino al giorno 11 Aprile 2021. Ecco i bandi e tutti i dettagli.

BORSE DI STUDIO PRESIDENZA CONSIGLIO DEI MINISTRI

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha infatti indetto due bandi di concorso in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, nonché dei loro superstiti, finalizzati all’assegnazione di borse di studio.

Le borse di studio sono rivolte a studenti iscritti all’università o alla scuola primaria o secondaria.

Nello specifico, sono messe a disposizioni per gli studenti universitari:

  • 150 borse di studio dall’importo di € 2.100 per gli studenti iscritti ai corsi di laurea universitari;
  • 50 borse di studio dall’importo di € 2.100 per gli studenti iscritti alle scuole di specializzazione post laurea.

Sono altresì messe a concorso per gli studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado e scuola secondaria di secondo grado:

  •  150 borse di studio dell’importo di € 305, destinate agli studenti della scuola primaria e secondaria di primo
  • 300 borse di studio dell’importo di € 615  destinate agli studenti della scuola secondaria di secondo grado.

Si precisa che una percentuale è riservata agli studenti con disabilità.

REQUISITI

Per accedere alle selezioni per l’assegnazione delle borse di studio messe a disposizione dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri sono richiesti i seguenti requisiti:

STUDENTI UNIVERSITARI

iscrizione nell’anno accademico 2019/2020;

superamento, nell’anno accademico 2019/2020, al momento della scadenza del bando di concorso, almeno di due esami i cui crediti formativi complessivi non siano inferiori a 20, ovvero studenti che conseguano la laurea o il diploma accademico entro l’anno accademico successivo a quello dell’ultimo esame sostenuto;

studenti che non siano già in possesso di una laurea specialistica/magistrale o diploma accademico di secondo livello, fatta eccezione per gli iscritti a corsi per il prosieguo degli studi
di livello superiore; studenti che non abbiano compiuto 40 anni al momento della domanda.

STUDENTI SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA

  • studenti che abbiano conseguito la promozione alla classe superiore o l’ammissione alla prima classe della scuola secondaria di primo grado o diploma di scuola secondaria di primo grado o diploma di scuola secondaria di secondo grado o titolo equiparato, nell’anno scolastico di riferimento;
  • studenti che non abbiano compiuto 40 anni al momento della domanda.

SELEZIONE

I candidati vittime del terrorismo e della criminalità organizzata e loro superstiti ammessi a presentare domanda per le borse di studio saranno selezionati in base ai seguenti criteri:

  • per la gravità del danno;
  • per il reddito;
  • per il merito scolastico o universitario;
  • in caso di parità risulterà vincitore lo studente di età inferiore.

Maggiori dettagli sono riportati nei bandi allegati a fine articolo.

DOMANDE DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione alla selezione per le borse di studio assegnate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, redatte secondo i modelli sotto allegati, devono essere presentate alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per il coordinamento amministrativo – Ufficio accettazione/Palazzo Chigi – Via dell’Impresa n. 89, 00186 Roma, con una delle seguenti modalità:

  • a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno;
  • tramite PEC.

Il termine ultimo per inviare la domanda è fissato al giorno 11 Aprile 2021.

BANDI

Tutti gli interessati sono invitati a leggere i bandi, pubblicati per estratto sulla GU n. 20 del 12-03-2021:

Leggi anche:

Centro Europeo Lingue Moderne: tirocini retribuiti per laureati in Austria

IRENA: tirocini retribuiti per studenti e neolaureati ad Abu Dabi, Bonn e New York

https://corriereuniv.it/2021/03/euipo-tirocini-per-laureati-in-spagna/

Comitato delle Regioni: tirocini retribuiti a Bruxelles

https://corriereuniv.it/2021/03/ministero-affari-esteri-concorso-per-400-diplomati-2/
Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

I Maneskin hanno cambiato "Zitti e buoni" per partecipare all'Eurovision

Next Article

Università a impatto zero: la sfida entro il 2050

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.