Pou, il migliore amico virtuale dell’uomo

Se vi capita di sentire strani rumori provenire da borsette e 24 ore non abbiate paura, si tratta di Pou, il Tamagotchi dell’era super digitale.

pou

Se vi capita di sentire strani rumori provenire da borsette e 24 ore non abbiate paura, si tratta di Pou, il Tamagotchi dell’era super digitale.

Pou non è altro che un simpatico animaletto virtuale per smartphone e tablet, su Google Play ha superato 10 milioni di download, un numero impressionante per un’applicazione tanto semplice. Il vostro Pou ha bisogno di essere nutrito, lavato, va lavato proprio come un vero cucciolo.

L’applicazione ha spopolato non solo tra i giovani ma anche tra mamme, imprenditori, studenti e professionisti.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Frankenweenie al cinema, Tim Burton stupisce ancora

Next Article

Isolamento sociale causato dalla rete. 240mila giovani a rischio dipendenza

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".