Oggi è la Giornata Nazionale per la promozione della Lettura

giornata nazionale per la promozione della lettura

Oggi, 24 Marzo, si celebra la Giornata nazionale per la promozione della lettura: un intero giorno per ribadire, ove necessario, il fondamentale valore della lettura quale strumento fondamentale per lo sviluppo e la diffusione della cultura.

Si tratta della quinta edizione della ricorrenza. La prima volta della Giornata nazionale per la promozione della lettura fu nel 2009, quando il Miur annunciava: “E’ istituita la Giornata nazionale per la promozione della lettura che si terrà il 24 marzo di ogni anno. In tale giornata le amministrazioni pubbliche, anche in coordinamento con le associazioni e gli organismi operanti nel settore, assumono, nell’ambito delle rispettive competenze, iniziative volte a promuovere la lettura in tutte le sue forme e a sensibilizzare i cittadini, e in particolar modo le nuove generazioni, sui temi ad essa legati”.

In tutte le Regioni d’Italia vengono organizzati eventi ed iniziative per festeggiare la lettura e tutti coloro che credono che leggere un libro può, ancora, cambiare il mondo!

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Università - Professori e ricercatori sempre più vecchi: dagli anni '80 età media cresciuta di 7,8 anni

Next Article

Il ministro interviene: "Precariato piaga tutta italiana, intervenire subito"

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".