Muore Dennis Avner, l’uomo gatto

Si era sottoposto a decine e decine di operazioni chirurgiche per somigliare ad un gatto, Dennis Avner, 54 anni, è stato trovato morto suicida nella sua casa in Nevada, probabilmente vittima della depressione.

Dopo anni di sofferenze, era riuscito a trasformare il suo volto e il suo corpo in modo da somigliare il più possibile ad un felino. Dennis Avner era solito farsi chiamare con il nome indiano “Cat Stalking”. Discendente dagli indiani d’America, Avner dopo aver parlato con un capo indigeno ha seguito la sua indicazione, ovvero “Seguire la via della tigre”. 

A 23 anni, Avner, si era fatto fare il primo tatuaggio: delle strisce di tigre sulla pelle. Da qui sono cominciate tutta una serie di dolorose operazioni chirurgiche e modifiche del corpo, costate oltre 100 mila euro. Avner è arrivato anche a farsi ricostruire unghie e denti da felino.

Nel corso degli anni si era fatto tatuare il viso, si era fatto mettere dei piercing alla bocca e al naso in modo da riuscire a fissare i baffi artificiali. In seguito poi, per modificare sia le orecchie che gli occhi, si era fatto impiantare del silicone in alcune parti del viso.

Il suo caso era stato analizzato in molte trasmissioni trasmissioni televisive come il Larry King live e l’italiana versione de “Lo show dei record“; fu anche protagonista del film documentario “Modify” e spesso ha dichiarato di aver trovato la fama, ma mai la felicità.

 

M.B

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Occupazione femminile, tasso al 47,2%, poche donne ai vertici

Next Article

La Scuola si fa in trailer

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".