La fine del mondo tra due miliardi di anni

fine del mondo

La fine del mondo Salvi dall’apocalisse del 2012 ma impossibile sfuggire a quella prevista tra circa due miliardi di anni. E’ per allora, ovvero per il 2000002013, che alcuni studiosi prevedono l’estinzione di ogni forma di vita sulla terra per via dell’esaurirsi dell’ossigeno e dell’anidride carbonica, causa surriscaldamento del sistema solare.

La Terra, secondo uno studio riportato dalla Bbc, rimarrà deserta e agli esseri umani subentreranno dei semplici microbi, l’acqua evaporerà a ritmi sempre più sostenuti e le reazioni chimiche prodotte ridurranno sempre più l’anidride carbonica. Neanche le piante sopravvivranno di conseguenza si estingueranno gli animali erbivori e quelli carnivori. Passato un altro miliardo di anni, anche gli oceani si prosciugheranno. Questa volta non si tratta di una profezia, semplicemnente di un calcolo scientifico elaborato sulla base degli indicatori attuali di inquinamento e  surriscaldamento.

 

md’a

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Safran cerca ingegneri in Italia

Next Article

Tragedia a Gaeta, studentessa muore in spiaggia

Related Posts
Leggi di più

Si laurea in autogrill pur di andare allo stadio a vedere una partita di Coppa Italia

Massimo Vitti, tifosissimo del Bari, non ha voluto rinunciare alla trasferta di Parma nonostante fosse già in programma la sua proclamazione a dottore in Economia Aziendale. Si è fermato in una stazione di servizio per collegarsi con l'università in videochiamata: alla fine il voto di laurea è stato di 82 su 110 mentre il Bari ha perso ed è stato eliminato dal torneo.