In campo il rugby: LUISS e Bocconi si sfidano allo Stadio dei Marmi

stadio_marmi

È tutto pronto per il ‘5° UniMatch LUISS-Bocconi’ che si giocherà sabato 16 marzo alle 9 nella splendida cornice dello Stadio dei Marmi di Roma. Un appuntamento che può ormai essere considerato una ‘classica’ tra le formazioni di rugby delle due prestigiose Università italiane che si sfideranno per il quinto anno consecutivo in questa speciale manifestazione che ora le vede sul risultato di perfetta parità (2-2).

Quest’anno, però, la partita ha assunto un significato ancora più speciale perché in quest’occasione sarà ricordato il capitano dell’ASD LUISS Ludovico Bruschini, prematuramente scomparso la notte tra il 12 e il 13 gennaio in un tragico incidente stradale. I suoi compagni di squadra daranno il massimo per onorare anche sul campo la sua memoria e a lui sarà dedicata l’intera giornata del 16 marzo.

Alle 9 le due squadre scenderanno in campo, con la partita che durerà un’ora, prima di trasferirsi al Circolo del Tennis del Foro Italico per il consueto ‘terzo tempo’ che si svolgerà sul palco RTL al ‘Villaggio Birra Peroni’ posizionato nei pressi dello Stadio Olimpico dove alle 15.30 andrà in scena Italia-Irlanda, gara valevole per l’ultima giornata del ‘Sei Nazioni’.

Nell’intervallo del primo tempo di questa affascinante sfida ci sarà la consegna dei cucchiai d’argento e di legno per i giocatori dell’UniMatch LUISS-Bocconi. Paolo Del Bene, Direttore Sportivo dell’ASD LUISS, si esprime così alla vigilia della gara: “Ringrazio la Federazione Italiana Rugby per aver sempre sostenuto l’idea di questa nostra sfida e per aver permesso che sabato possa esserci la consacrazione definitiva di quest’evento che ormai possiamo considerare il primo ‘Varsity Match Universitario’ italiano a tutti gli effetti. Sarà emozionante per i ragazzi scendere in campo davanti ai 75.000 dell’Olimpico e siamo felici di poterlo fare in una giornata così speciale per tutti noi.”

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

In Italia vendute 350 mila confezioni di pillole contraccettive in un anno

Next Article

Champions: la Juve pesca il Bayern Monaco

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".