Impara l’italiano in tempi record, marocchino ottiene la cittadinanza

Schermata 2013-02-19 a 10.54.22

In poco piu’ di un mese e preparatissimo, non solo ha dimostrato di aver imparato a memoria ma anche di saper leggere la formula per avere la cittadinanza italiana dopo che al primo tentativo era stato ‘bocciato’. Protagonista della vicenda che accade a Vigonovo (Venezia), Mohamed El Meliani, di origini marocchine da 21 anni in Italia, operaio metalmeccanico con moglie e due figlie tutti perfettamente integrati, stamane, davanti al sindaco della cittadina del veneziano, Damiano Zecchinato (Lega) e’ di fatto diventato cittadino italiano.

In prima battuta, qualche mese fa, El Meliani era stato ‘bocciato’, tra le polemiche visto che il sindaco e’ del Carroccio, perche’ non aveva saputo neppure impugnare in modo corretto il foglio con la formula con cui si dichiara fedelta’ alla Costituzione.

”Tante polemiche a livello locale ma anche nella comunita’ marocchina – racconta lo stesso Zecchinato – un po’ per la brutta figura, ma anche perche’ le figlie dell’uomo che parlano perfettamente in italiano, avevano deriso il padre”. ”In un nulla El Meliani, pressoche’ analfabeta – come racconta Zecchinato -, si e’ messo sui libri di scuola. Ha imparato a parlare e a leggere l’italiano e oggi ha raggiunto il suo scopo, essere a tutti gli effetti uno di noi”. El Meliani, dopo foto e strette di mano di rito, ha chiesto di poter vedere il sindaco gia’ sabato prossimo per poter festeggiare assieme: ”portero una torta” ha detto il nuovo cittadino.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Scoperto il progenitore del mammifero

Next Article

Contratti generazionali, un fenomeno che si diffonde con successo

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".