Il mago dei videogiochi diventa allenatore

Un 21enne azero campione di “Football Manager” chiamato a risollevare le sorti della squadra penultima in classifica

Il mago dei videogiochi trova lavoro.

Vugar Guloglan Oglu Huseynzade, ventuno anni e una laurea a Boston in Business Management, è diventato il nuovo allenatore dell’FC Baku, club della capitale dell’Azerbaijan.

A convincere i dirigenti, però, non ci ha pensato il curriculum del giovane Huseynzade, ma la sua passione per i videogiochi. È stato proprio il talento dimostrato a “Football Manager” a spalancargli le porte per diventare allenatore in carica, prendendo il posto dell’esonerato Bozdar Bandovic.

Va sottolineato, poi, che la concorrenza non era da sottovalutare; in lizza per un posto sulla panchina c’era infatti anche Jean-Pierre Papin, ex attaccante del Milan e della Nazionale francese negli anni ’90.

“In tre anni voglio portare il mio club in Europa League” ha dichiarato Huseynzade al tabloid inglese Metro, già pronto a prendere il posto sulla sua panchina. Resta da capire fino a che punto il giovane mago dei videogiochi riuscirà a trasformare le sue tecniche manageriali in realtà.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Italia, il paese più vecchio d’Europa

Next Article

Tour dei Kiss, cambiano date italiane

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".