Il fotoprogetto – La ricreazione nelle scuole di 17 paesi in tutto il mondo

Hull Trinity House School Hull, Regno Unito © James Mollison – Playground

Lo stesso momento vissuto da milioni di bambini in tutto il mondo, immortalato in una serie di fotografie che mostrano le differenze, i luoghi, i comportamenti sociali e aprono una finestra sulle forme di educazione di altri popoli: questo è il progetto di James Mollison, fotografo keniota classe 1973, inglese d’adozione.
La ricreazione “uno spazio di gioia, giochi, bullismo, risate, lacrime, scherzi, divertimento e paura”, come lo descrive lo stesso Mollison, in 17 nazioni diverse, tra cui Gran Bretagna, Stati Uniti, Giappone, ma anche Cina, Buthan e Israele.
La particolarità delle immagini raccolte nel fotoprogetto Playground di James Mollison è che molte sono composizioni: diversi momenti uniti in una unica immagine dalla mano esperta del fotografo inglese. In alcune, quindi, si vede lo stesso bambino in diversi momenti della sua ricreazione, quasi come in una storia, contornato dai giochi, gli scherzi, a volte la solitudine o le prepotenze di altri ragazzi.
Ma ciò che più impressiona del progetto fotografico è l’enorme diversità e contemporaneamente la sotterranea identità di questi bambini, inseriti nei contesti più diversi, accomunati tutti dallo stesso momento di vita.
Qui sotto le immagini del progetto di James Mollison:
 
Valley View School; Mathare, Nairobi, Kenya
Valley View School Mathare, Nairobi, Kenya © James Mollison - Playground
Hull Trinity House School; Hull, Regno Unito
Hull Trinity House School Hull, Regno Unito © James Mollison - Playground
Aida Boys School; Betlemme, Cisgiordania
Aida Boys School Betlemme, Cisgiordania © James Mollison - Playground
Holtz High School; Tel Aviv, Israele
Holtz High School Tel Aviv, Israele © James Mollison - Playground
Dechen Phodrang; Thimphu, Bhutan
Dechen Phodrang Thimphu, Bhutan © James Mollison - Playground
Utheim Skole; Kårvåg, Averøy, Norvegia
Utheim Skole Kårvåg, Averøy, Norvegia © James Mollison - Playground
Shohei Elementary School; Tokyo, Giappone
Shohei Elementary School Tokyo, Giappone © James Mollison - Playground
Inglewood High School; Inglewood, California, Stati Uniti
Inglewood High School Inglewood, California, Stati Uniti © James Mollison - Playground
 
 
 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La rassegna stampa di martedì 23 giugno

Next Article

Università di Parma: 2 manoscritti del '600 tornano all'antico splendore

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".