Il desiderio di intimità nelle persone con disabilità

corpi_sessuati

Corpi sessuati: disabilità, affettività e intimità” è il convegno promosso dal Centro SInAPSi, Servizi per l’Inclusione Attiva e Partecipata degli Studenti dell’Università Federico II di Napoli in programma domani, mercoledì 29 maggio, presso la Sala Azzurra del Complesso universitario di Monte Sant’Angelo (via Cintia).

L’obiettivo è sensibilizzare le figure professionali e assistenziali che si occupano delle persone con disabilità sulla complessa tematica della vita emotiva che va dalla vita affettiva al desiderio di intimità.
Si intende avviare un dibattito scientifico, tecnico e bioetico rivolto alle persone con disabilità, ai familiari, agli operatori socio-sanitari, e a chiunque si occupi a vario titolo di disabilità, in modo da poter parlare e riflettere, partendo da diverse angolazioni, di tutte quelle situazioni in cui la disabilità, ostacolando la piena consapevolezza di sé e/o l’autonomia, interferisce nella vita affettiva e intima della persona con disabilità.

Programma:

10.00 – 12.00 Film – Sesso Amore e Disabilità
12.00 – 13.00 Social Dreaming Matrix – Dott.ssa T. Liccardo
13.00 – 13.30 Discussione con i partecipanti
Light lunch

14.30 – 15.00 Saluti delle autorità
15.00 – 15.10 Apertura dei Lavori – Prof. P. Valerio (moderatore)
15.10 – 15.30 Disabilità e Intimità – Prof. A. Masullo
15.30 – 15.50 A flourishing life: educarsi al ben-essere per promuovere il progetto di vita – Dott.ssa E. Ghedin
15.50 – 16.10 Assistenza sessuale: la scelta è un diritto – Dott. M.Ulivieri
16.10 – 16.30 L’importanza di una sessualità consapevole – Dott. E. Tomasoni
Coffee Break
16.50 – 17.10 Sessualità e disabilità: al di là de “Gli Anormali” di M. Foucault – Prof. A. Giamì
17.10 – 17.30 Diversamente abili ugualmente omosessuali – Sig. D. Mollo
17.30 – 17.50 Sessualità e disabilità. La formazione degli operatori – Dott. F. Quattrini
17.50 – 18.10 La disabilità oltre le barriere mentali – Dott.ssa T. Liccardo, Dott.ssa A. Ricciardi
18.10 – 19.00 Conclusioni – Prof. Valerio

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Indiana University: il sesso al mattino unisce e fa bene

Next Article

Jovanotti all'Università di Palermo: "Siate più potenti della Radio Vaticana"

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".