Europa e i giovani 2016: contest di scrittura aperto a studenti di tutte le età

Un concorso aperto a studenti di tutte le età, dalla scuola primaria fino agli universitari, per scrivere e contribuire con il proprio punto di vista su alcuni dei temi di attualità al centro dell’attenzione pubblica e politica degli ultimi mesi: è il contest Europa e i giovani 2016, promosso dall’Istituto Regionale di Studi Europei del Friuli Venezia Giulia (IRSE).
Muri, d’Europa, Italia Araba, Violenza non solo domestica, ma anche un’intervista a me stesso o le proposte per correggere l’Ue: queste alcune delle tracce con cui potranno cimentarsi gli studenti partecipanti al concorso.
Tre le categorie :
– studenti universitari, neolaureati e coloro che non abbiano compiuto 27 anni al 25 marzo 2016. L’elaborato non deve superare i 20.000 caratteri, spazi inclusi. Una sintesi (1500 caratteri, spazi inclusi) e una video-presentazione del tema (massimo 2 minuti), entrambe in lingua inglese, saranno considerate importante valore aggiunto. Premi del valore di 500, 300 e 200 euro.
– studenti di scuole secondarie di secondo grado. Lo svolgimento può essere individuale o di coppia. Una sintesi in inglese di 500 caratteri, spazi inclusi, sarà considerata importante valore aggiunto. Premi del valore di 300, 200 Euro, iscrizione a settimane europeistiche nell’estate del 2016, libri, DVD, materiali per l’apprendimento delle lingue straniere.
– studenti di scuole secondarie di primo grado e scuole primarie. Lo svolgimento può essere di classe, di gruppo o individuale. Premi del valore di 300, 200 Euro, libri, DVD, materiali per l’apprendimento delle lingue straniere.
Il concorso è aperto a studenti italia ed europei; gli elaborati possono essere scritti in italiano o in altra lingua madre. Ogni concorrente o gruppo di concorrenti può partecipare con un solo lavoro. I lavori dovranno pervenire (in duplice copia per gli scritti e singola per le video presentazioni) presso la sede dell’IRSE entro il 26 marzo 2016, accompagnati dal modulo compilabile online. Maggiori informazioni e tutte le tracce divise per categorie sono disponibili sul sito dell’IRSE, nella sezione dedicata al concorso Europa e i giovani 2016.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La rassegna stampa di venerdì 04 marzo

Next Article

Università di Parma, gli introiti del 5 per mille usati per assumere giovani ricercatori

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.