Euro Roma 2013, a Roma Tre 1600 studenti da 24 Paesi

EuroRoma 2013

Euro Roma 2013 1600 studenti, 57 Università, 24 Paesi, 3 giorni di gare, 4 continenti coinvolti. Sono le prime cifre di uno degli appuntamenti sportivi universitari più importanti a livello internazionale. Mercoledì 13 novembre 2013, alle ore 11,30, presso l’aula delle lauree della facoltà di Giurisprudenza a Roma Tre, via Ostiense 159, conferenza di presentazione di “EURO ROMA 2013”, XIII edizione di un evento che per il secondo anno consecutivo si sposta da Milano alla Capitale. La manifestazione, organizzata da Eurosportevents, prenderà avvio presso gli impianti sportivi di Roma Tre, giovedì 14 novembre. Prenderanno la parola alla conferenza:  Elena Amato (Eurosportevents); Alberto Tenderini (coordinatore attività sportive Roma Tre); Monica Zibellini, Presidente del Comitato Provinciale di Roma dell’Associazione Italiana Cultura Sport (AICS). Moderatore: Diego Mariottini (Comunicazione Sport Roma Tre).

Nei 6 impianti che ospiteranno la manifestazione (Stadio “Alfredo Berra”, Centro sportivo “Le Torri”, Centro sportivo “Oratorio San Paolo”, ITIS Armellini, Centro “Sport Libero”) sono previste gare di: calcio (maschile); calcio a 5 (M/F); basket (M/F); volley (M/F); atletica leggera (M/F e mista); cheerleading (misto), scacchi (misto), tennis (misto), tennistavolo (misto).

Roma Tre si appresta quindi a essere per il secondo anno consecutivo scenario e coprotagonista di una manifestazione che, come ricorda Alberto Tenderini, “è un grande momento di aggregazione globale tramite lo sport. Nonostante la crisi, che in teoria dovrebbe scoraggiare le Università dall’investire nello sport, verranno a Roma migliaia di studenti da 4 continenti su 5. Il fascino della Capitale, senza dubbio, ma anche la voglia di creare un ponte fra genti e culture mediante lo spirito agonistico”.

L’evento è patrocinato dal Comitato Regionale Lazio del CONI, dal Comitato Provinciale Roma AICS, dalla Regione Lazio, da Roma Capitale e dalla Provincia di Roma.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Corso di lingua gratuito e stage retribuito in Inghilterra o negli USA con EF

Next Article

Concorsi universitari: professore si autodenuncia: "Li trucco da anni"

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".