Cicciolina morta d’infarto, la notizia fa il giro della rete

“Uno scherzo di pessimo gusto” l’ha così definito Cicciolina, pornostar ed ex duputata che oggi ha appreso da Repubblica di essere morta d’infarto. A mettere in allarme il noto quotidiano, la telefonata di un impresario di pompe funebri che avvisava la stampa della morte della donna di Schicchi.

cicciolina deputato

“Uno scherzo di pessimo gusto” l’ha così definito Cicciolina, pornostar ed ex duputata che oggi ha appreso da Repubblica di essere morta d’infarto. A mettere in allarme il noto quotidiano, la telefonata di un impresario di pompe funebri che avvisava la stampa della morte della donna.

Mi hanno chiamata tutti – ha spiegato la Staller – gli amici in lacrime restavano increduli al sentire la mia voce. E’ stato davvero uno scherzo di pessimo gusto: mio figlio tentava di chiamarmi perché gli stavano chiedendo se era vero che ero morta, poverino, è ancora tutto scosso“.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Conte allenatore d'oro

Next Article

Pistorius, secondo il legale non è stato omicidio premeditato

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".