Pistorius, secondo il legale non è stato omicidio premeditato

Schermata 2013-02-19 a 09.42.39

Secondo il suo legale Barry Roux, Oscar Pistorius, il campione sudafricano, non aveva pianificato l’uccisione della sua fidanzata Reeva Steenkamp, anche se prima potrebbero aver litigato. Il fatto di avere sparato contro una porta in vetro dietro la quale si trovava la donna, presa per un ladro, non dimostra nulla, secondo la difesa, che lo ha spiegato in tribunale.

Pistorius, ha detto Garrie, ha sparato attraverso la porta del bagno, dove la donna si era rifugiata. Il pubblico ministero ha inoltre spiegato che il campione ha indossato le sue protesi ed ha camminato per sette metri prima di sparare. Garrie ha definito Steenkamp ”una donna innocente”. La notte dell’omicidio, giovedi’ scorso, c’erano solo Pistorius e la sua fidanzata nell’abitazione dell’atleta.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Cicciolina morta d'infarto, la notizia fa il giro della rete

Next Article

Gelmini alla Crui: "Richieste condivisibili, ma non vi autoassolvete"

Related Posts
Leggi di più

Sesso con uno studente disabile: a processo una professoressa di sostegno

Si tratta di una docente di un istituto superiore in provincia di Firenze. I fatti risalgono al 2019 quando il ragazzo non era ancora maggiorenne. La donna, dopo il rapporto sessuale consumato all'interno dell'istituto scolastico, avrebbe chiesto allo studente di non raccontarlo a nessuno.
Leggi di più

“Incompetente ed esibizionista”: ecco cosa pensano i giovani della politica italiana

Presentato il decimo rapporto dell'Osservatorio permanente sui giovani della Link Campus University. La ricerca ha interessato 5mila giovani tra i 16 e i 19 anni. La maggior parte di loro sono delusi dal mondo delle istituzioni ma vorrebbero una donna come Presidente della Repubblica. "I fondi del PNRR? Utilizziamoli per riparare ai danni psicologici provocati dalla DaD".