Asse Italia/Australia. L’ambasciatore incontra accademici ed universitari

David Ritchie

Il prossimo 6 giugno l’Ambasciatore d’Australia David Ritchie aprirà le porte della sua Residenza a Roma ai rappresentanti di importanti università italiane e australiane, accademici e membri della comunità scientifica australiana e italiana.

L’evento riunisce accademici, studenti, ricercatori australiani e italiani ed ex-studenti di università australiane per promuovere i rapporti bilaterali nel settore dell’istruzione, evidenziando la straordinaria opportunità per i giovani italiani di studiarie in alcune delle migliori università al mondo, sperimentare la vita “downunder” e ottenere una laurea o altra qualifica in Australia, uno dei paesi più dinamici e innovativi del mondo.

L’incontro sarà l’occasione per celebrare l’ottimo rapporto di collaborazione tra l’Italia e l’Australia nei settori dell’istruzione e della ricerca, testimoniato anche dalla recente sigla di un Memorandum d’Intesa per la cooperazione nei campi della Scienza e della Tecnologia e sarà lo spunto per stimolare ulteriormente il dialogo e la collaborazione tra le università e i centri di ricerca dei due paesi.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Ecco cosa ti combino se mi tradisci su Fb. Spietata caccia al tesoro

Next Article

Anoressia e bulimia, sensazionali scoperte in America

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".