Un ritocco sotto l’albero, la vanità non conosce crisi

La vanita’ degli italiani batte la spending review. E cosi’, anche quest’anno e persino piu’ del passato, in vista delle feste natalizie aumentano le richieste di ritocchi estetici.

“Orientativamente prima del Natale c’e’ un incremento di richieste del 15-18%”, mentre “quest’anno nonostante la crisi siamo attorno al 20-22%”, stima Ezio Maria Nicodemi, docente all’universita’ di Tor Vergata di Roma e dirigente chirurgo plastico all’Istituto dermopatico dell’Immacolata (Idi).

“Non c’e’ una prevalenza di uomini o donne. Entrambi si sottopongono a questi interventi”, sottolinea l’esperto che segnala una nuova tendenza: “La cosa carina e’ che spesso le persone vanno in coppia dal chirurgo”.

“Negli ultimi mesi, nonostante la difficile situazione economica che stiamo vivendo – rileva Nicodemi – c’e’ chi proprio non riesce a rinunciare a vedersi piu’ bello allo specchio. Cosi’, dalla tredicesima” gia’ ‘rosicchiata’ dalla rata dell’Imu, “si riesce a tenere da parte qualcosa anche per un intervento da regalare al partner o da regalarsi. Le richieste arrivano sia da uomini che da donne, generalmente over 40”, precisa il chirurgo.

Ma quali sono i ritocchi piu’ gettonati da mettere sotto l’albero? “Se lei desidera un seno piu’ grande – riporta Nicodemi – lui non rinuncia a interventi agli occhi per tirare su le palpebre e a liposuzione ad addome e fianchi”. Ma sono super richiesti anche i piccoli interventi di chirurgia estetica, non molto invasivi, veloci e anche meno costosi dei classici. Via libera dunque a filler, peeling e iniezioni di botulino.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Autostrade, alla Bocconi nasce il laboratorio per le infrastrutture

Next Article

Assistenti di lingua italiana all’estero

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".