ULTIM’ORA – Università di Parma: 23 settembre nuova data ufficiale test Professioni Sanitarie

WCENTER 0PESAGCMHZ -

Nuova data per il test di ammissione in Professioni Sanitarie all’Università di Parma. “Si comunica che il MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha indetto, con Decreto del 12 settembre 2013, la prova suppletiva del test per l’ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie per l’anno accademico 2013-2014, in sostituzione di quello annullato in data 4 settembre 2013″ – scrive l’Ateneo emiliano nel suo comunicato ufficiale.

Il nuovo test si terrà lunedì 23 settembre 2013.

I candidati sono convocati per le ore 8.00 presso la Sede didattica di Ingegneria dell’Università di Parma (Campus Universitario – Parco Area delle Scienze 69/A, stessa sede della prova annullata); il test inizierà alle ore 11.00 e durerà 100 minuti.

Potranno partecipare al test di recupero coloro che hanno completato le procedure di iscrizione nei termini precedentemente stabiliti e hanno effettuato il pagamento entro il 26 agosto 2013.

Sono tassativamente esclusi dalla partecipazione al test del 23 settembre 2013 coloro che, pur essendosi iscritti correttamente, hanno già sostenuto la prova il giorno 4 settembre 2013 in altra sede.Questa esclusione è determinata dal fatto che è vietato partecipare a due selezioni per lo stesso concorso nello stesso anno accademico.

Allo scopo di rispettare tale norma, i candidati che non si sono presentati il giorno 4 settembre dovranno sottoscrivere un’autocertificazione predisposta dall’Ateneo e che verrà consegnata ai candidati interessati prima dell’accesso al test.

Ulteriori informazioni sulle nuove date di immatricolazione ai corsi delle Professioni Sanitarie saranno pubblicate a breve sul sito dell’Università www.unipr.it

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Rapporto scuola: "Studenti stranieri raddoppiati in Italia"

Next Article

Da Unicredit stage retribuiti e borse di studio per studenti universitari

Related Posts
Leggi di più

Ricerca, parte la caccia al fondo da 1,3 miliardi di euro per 180 dipartimenti d’eccellenza

Il Ministero dell'Università pronto all'assegnazione dei fondi per le strutture che si distinguono per una ricerca di qualità. Per il quinquennio 2023-2027 sono 350 le strutture che verranno selezionate ma solo 180 riceveranno i fondi dopo la valutazione da parte dell'Anvur. Padova, Statale Milano e Sapienza le università con più dipartimenti candidati.