Crollo in una scuola, bambini feriti a Ostuni

Almeno due bambini feriti e portati in ospedale. E’ questo il bilancio del crollo del soffitto in una scuola elementare di Ostuni, provincia di Brindisi. A staccarsi, secondo le prime ricostruzioni effettuare dai vigili del fuoco, sarebbe stato uno strato spesso di almeno un centimetro, caduto sugli alunni di 7 anni mentre erano in classe durante la lezione.
Sul posto sono arrivati anche i tecnici del Comune per verificare le cause del crollo e l’agibilità dell’edificio, situato in centro città.
L’edificio era stato inaugurato appena 3 mesi fa, lo scorso 12 gennaio, con una celebrazione cui aveva partecipato anche il sindaco della città bianca, Gianfranco Coppola. Gli studenti, una volta tornati in classe, avevano trovato ad accoglierli la scritta “Bentornati”.
Ecco le prime foto raccolte via Twitter
21433ac29a54de3989659ff4545c5983-1667-kEKH-U10402853689090T1C-600x400@LaStampa.it
Da tempo le associazioni studentesche lamentano le carenze strutturali in numerosi edifici italiani. Il MIUR, dal canto suo, ha varato un piano straordinario per l’edilizia scolastica, con migliaia di interventi previsti negli istituti. A gennaio, inoltre, è stato lanciato dal Sottosegretario Faraone l’Osservatorio per l’edilizia scolastica, tornato in attività dopo quasi 20 anni.
Seguono aggiornamenti

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

#147notjustnumber: per non dimenticare Garissa

Next Article

"Siamo disperati: nostro figlio laureato in Giurisprudenza vuole fare lo Chef"

Related Posts
Leggi di più

Milano, supplenti rifiutano l’incarico: è emergenza

Per asili ed elementari è scattata la chiamata diretta dai presidi. Alle scuole secondarie superiori i problemi maggiori, con rinunce anche all’ultimo minuto. La scuola non è più sempre di più un parcheggio lavorativo?