Smettere di fumare non fa ingrassare

fumare

 

Smettere di fumare non fa ingrassare. Al contrario, aiuta a combattere l’obesità.
A dimostrare che il grasso e l’addio alla sigaretta non siano in alcun modo correlabili è una ricerca realizzata da tre giovani dell’Alma Mater di Bologna, che hanno effettuato lo studio su un campione rappresentativo della popolazione statunitense nel periodo 1999-2008.

Secondo loro, la riduzione del consumo di tabacco può concorrere  alla diminuzione dell’obesità. Gli ex tabagisti non solo conducono uno stile di vita migliore ma in alcuni casi dimagriscono persino.
“Abbiamo riscontrato un generale miglioramento della qualità della dieta e una riduzione del contenuto calorico del cibo consumato, con un calo nell’ indice di massa corporea del 2,5 per cento, in risposta ad un aumento delle accise sulle sigarette di 10 centesimi di dollaro”, ha detto uno dei ricercatori, Davide Dragone.

E ha aggiunto: “Il divieto di fumo nei ristoranti ha portato più gente ad andare a mangiare fuori, ma anche a mangiare meglio. E dunque a ridurre il peso corporeo”.

AZ

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Ansia e depressione, gli Italiani scoprono come regolarle

Next Article

Eletto il nuovo Rettore dell'Università del Friuli

Related Posts
Leggi di più

Università, Messa: “Episodi concorsi isolati”

"La comunità scientifica è una comunità sana. Ha anticorpia sufficienza per reagire e autoregolarsi, ma deve misurarsi tra le altre cose con una realtà che fatica a trovare il giusto equilibrio tra trazione e innovazione, e a definire cosa caratterizzi il merito in maniera obiettiva, rendendo prossima allo zero l'ineludibile discrezionalità della scelta", parole della ministra Cristina Messa