Silentdisco, a Camerino gli studenti ballano con le cuffie

Schermata 2013-01-24 a 13.46.41

Nelle Marche, a Camerino, in discoteca si va con le cuffie. Un modo alternativo per lanciarsi sulla pista da ballo e scegliersi il tipo di musica desiderata, purchè trasmessa da uno dei  diversi canali che mixano simultaneamente sul circuito silentdisco.com. l’evento presso il 300 Monkey club, tra le mura di un fortilizio del ‘300, in un ambiente assai suggestivo.

Sempre aperti dal giovedì alla domenica dalle 19:00 per un aperitivo sulle note della musica lounge di sottofondo, fino alle 23:00, quando le cuffie poi diventano assolute protagoniste; o in alternativa Eat&dance: su prenotazione in ogni serata con evento, cena e ingresso discoteca con cuffie a 18 euro, dalle 21:00 alle 02:00.

E ancora tante serate in programma. Il calendario prevede giovedì UNIque, l’evento dedicato a tutti gli universitari; si organizzano pullman da Ancona, Camerino, Macerata, Matelica, Perugia e Urbino. I venerdì sono all’insegna delle glorie musicali degli anni 70/80/90 con Top of the Pop’s, in più il quarto venerdì del mese a stupirvi saranno le Live Monkey Sessions, concerti dal vivo di artisti di fama internazionale. Il sabato invece è sempre un evento. Per i pellegrini della musica c’è anche la possibilità di pernottamento (su richiesta), per divertirsi fino all’alba senza problemi.

Il carnevale è alle porte e al 300 Monkeys Club sanno già come divertirsi. Giovedì 7 febbraio sarà la volta de La Maschera più bella, aperitivo dalle 19:00 e silent disco con dj Tony Grandolfo direttamente dal Byblos/Paradiso di Rimini.

Venerdì 8 febbraio basettoni e zeppe per Friday Night Fever, mentre sabato 9 febbraio tutti saranno presi dal ritmo coinvolgente della Samba de Rio de Janeiro. Gran finale martedì 12 febbraio con Follie Veneziane, un volteggiare di costumi tra le luci e il puro ritmo sparato in cuffia.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Dal prossimo anno nelle scuole sarde entra il dialetto

Next Article

La Bio T cerca un comunicatore scientifico

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".