Scuola, via la mascherina in Francia e Germania

Alcuni dipartimenti francesi e Laender tedeschi allentano le restrizioni. In Francia la novità riguarda la metà dei dipartimenti, quelli con incidenza inferiore ai 50 nuovi casi su 100mila abitantiww
SSUCv3H4sIAAAAAAAACnRTy4rcMBC8B/IPxucR6GVL2mvIMRAIOYUc9GjNiNVYgy1vWJb997Tt8awPyc1dXaqufvjt86emaZ2dkm+fmrclwjjlPE91tDWVAWF6uuMjDAHGIwIh1TImm4+gs9VfBnsFBIc55wV+X5PtVG2dJ5iWYnfI2wpn1NjAh8Tm6NcWN3tiTeILTLXfodwytKdDZprdkvmWJg852wHKPLV7fqv3H7GvYfZbv//Q++EvpeRT86XkDGc4NT+H9ALjlOprA9V/VNg+fu+DsGcY/Ova62EGI2Sw2wzu7bVcQB8FVQQ644iUNhJjtSAMDDMUFKXe78ZaMEF0vTBEM4dk6jXRMlKCVCalUl2k7kGOqEMlAyKDlERq1RETFBDLRPDcaQOqf5A1jTR0DG1oLojkgDZC4CQYJwLEALb7sNEZQWOIjnTSd0T20BPT954Ih3ajcsxR+SBzzhXGlDhrKSp7T7QTnMTAgwd0bwNdx7jNrn3+U2G8Hs/EziGVw4W8FG/zQhCH0d7G5NNwPjwr9bJe7P7Ml3mo47KT9mEul3KzDk/pqYmoCTt+sdOE9LDjh0Ie/49yPdQZSl03eldtA171EjLBcVmaqp5TzrWg5k7Y/oRLQp3Vzi6EsX9O4dh6Whzg2sEqanqiqQ9EdmCJBaUIY1T04FTQkuEI3/8CAAD//wMAGX7kAdMDAAA=

Ci sono Paesi che hanno detto basta alla mascherina in classe, almeno per gli alunni. Si tratta della Francia e della Germania che dal 4 ottobre hanno deciso di esentare del dispositivo di protezione individuale i bambini delle scuole elementari.

C’è da dire però che il provvedimento non è valido per tutti i dipartimenti francesi e i Laender tedeschi. Oltralpe la mascherina non sarà più obbligatoria in classe laddove si registri un’incidenza dei contagi di Covid-19 stabilmente sotto la soglia dei 50 casi per 100mila abitanti: al momento rispondono a questi requisiti 47 dei 96 dipartimenti metropolitani, soprattutto in Bretagna, Normandia e Borgogna. Ma nella Francia meridionale e in Corsica le misure non saranno allentate.

Anche il Land di Berlino, in Germania, dispensa dalla mascherina i giovani studenti fino alla sesta classe. In Baviera invece la nuova disposizione interessa tutte le scuole. Plaudono i pediatri: “È arrivato il momento di tornare alla normalità in classe, potendo respirare in modo normale, senza i limiti rappresentati dalla mascherina”, dice Jakob Maske, dell’associazione dei pediatri tedeschi, al Deutschlandfunk. Critiche, invece, le associazioni degli insegnanti.

Per gli altri studenti, però, la mascherina rimane su. Esattamente come in Italia, dove dai 6 anni in su vige l’obbligo della protezione, a meno che tutta la classe non sia vaccinata (ma questo può riguardare solo i maggiori di 12 anni).

Leggi anche:

Total
1
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Elezioni amministrative, chi sono gli eletti

Next Article

Giornata mondiale degli insegnanti, il ministro Bianchi: "Ruolo cruciale nella vita del Paese"

Related Posts
Leggi di più

Milano, supplenti rifiutano l’incarico: è emergenza

Per asili ed elementari è scattata la chiamata diretta dai presidi. Alle scuole secondarie superiori i problemi maggiori, con rinunce anche all’ultimo minuto. La scuola non è più sempre di più un parcheggio lavorativo?