Peng, studente senza braccia: è tra i primi al test d'ingresso

Forse anche questo significa andare oltre i propri limiti. Siamo in China, al Goakao, il test d’ingresso più grande del mondo che permette agli studenti migliori di accedere alle università più prestigiose del paese. Lui si chiama Peng Chao, è uno studente e viene dalla provincia del Sichuan.
Al test è riuscito a totalizzare complessivamente 603 punti, posizionandosi tra i primi posti. L’anno scorso, inoltre, Peng era stato squalificato dalla prova, poiché era andato fuori tempo massimo. Quest’anno gli sono stati concessi 45 minuti supplementari, che gli sono stati di grande aiuto.
Il motivo? Peng non ha le braccia, e ha completato la prova scrivendo con i piedi. “Il mio sogno è quello di iscrivermi alla Zhejiang University” – ha commentato, commosso, con i reporter all’uscita del test. La sua paura più grande, però, è quella di non riuscire a diventare un ingegnere, a causa della sua disabilità.
La sua famiglia voleva che Peng studiasse informatica, ma lui ha voluto proseguire lungo la sua strada: “Rispettiamo la sua decisione” – ha detto il padre.
“Mi vergogno di me stesso per avere due braccia e due gambe sane e non aver ottenuto un buon punteggio al test” – ha commentato un utente anonimo su internet, parlando della storia di Peng. Una storia di determinazione e coraggio, appunto.
Armless-student-passes-gaokao-with-feet2-549x360 8c9642e421cc439190b3dea9c9ee8838 Armless-student-passes-gaokao-with-feet1 panzhihua

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Josè Mourinho sale in cattedra: sarà professore all'Università di Lisbona

Next Article

Le 6 dritte per non avere paura dell'esame orale

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".