Opportunità di lavoro nel Regno Unito per laureati in infermieristica. Stipendio da 2 mila euro al mese

infermieristica

Opportunità di lavoro per 40 laureati in infermieristica. La rete locale Eures, in collaborazione con il Portale lavoro della Regione Lazio, sta cercando infermieri per conto della società Best Personel. Luogo di lavoro saranno diversi istituti sanitari privati del Sud del regno Unito.

Il contratto di lavoro proposto è a tempo indeterminato, ha durata minima annuale ed è ad orario full time. La retribuzione è fissata a 13,70 euro lordi all’ora per un orario settimanale che oscilla tra le 36 e le 42 ore. Si tratta, quindi, di uno stipendio mensile lordo tra i 1.970 e i 2.300 euro.

Requisiti richiesti sono la cittadinanza comunitaria, la conoscenza della lingua inglese orale e scritta (almeno livello B2) e il possesso del titolo di studio abilitante all’esercizio della professione di Infermiere con relativa iscrizione al Collegio professionale, oltre alla Registrazione iniziata o conclusa al NMC (Nurse Midwifery Council – Collegio degli Infermieri Inglese). Aver maturato pregressa esperienza nel ruolo costituirà titolo preferenziale alla selezione.

Best personel, inoltre, offre assistenza nella ricerca dell’alloggio e corsi di training iniziale, possibilità di over time e progressione di carriera.

Per partecipare alla selezione inviate il vostro curriculum vitae modello EUROPASS redatto in lingua inglese ed italiana entro e non oltre il 06 gennaio 2014, citando il riferimento n. 186769 all’indirizzo di posta elettronica: [email protected]

maggiori informazioni a questo link.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Gara per il miglior tweet sul paesaggio

Next Article

Ondata di occupazioni. Licei e università nelle mani degli studenti. Si protesta contro il decreto stabilità

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.