Offerta di lavoro in un sexy shop a Valencia

Sì, avete letto bene, questa è un’offerta di lavoro in un sexy shop a Valencia. 

Davanti a questa affermazione qualcuno sorriderà, qualcun altro rimarrà perplesso e qualcun altro penserà che sia uno scherzo. Invece no, è tutto vero. Anche perché è un lavoro esattamente come tutti gli altri. 

Il settore dei sexy shop fuori dall’Italia viene visto come un settore qualsiasi, tanto che in molte nazioni si possono trovare questo tipo di negozi anche nelle vie principali e anche dentro ai centri commerciali.

Dopo l’uscita dei film del filone “50 sfumature di…” il settore dei negozi che vendono prodotti rivolti alla soddisfazione sessuale hanno avuto un grosso boom economico. Tanto che sono nate nuove catene di commercio specifiche per questo settore. Una di queste ha aperto un nuovo store in pieno centro a Valencia ed in questo momento sono alla ricerca di personale.

Il loro annuncio è per esperti nel settore delle vendite. La persona che verrà assunta deve possedere questi requisiti:

  • Essere una persona dinamica
  • Essere una persona responsabile
  • Avere tanta voglia di lavorare
  • Buona conoscenza dello spagnolo e se possibile anche della lingua inglese

Cosa viene offerto a chi verrà assunto?

  • Contratto di 40 ore alla settimana
  • Stipendio da contrattare durante le fasi di colloquio

Siete interessati a questa offerta? Allora non dovete far altro che candidarvi compilando in tutte le sue parti il form che trovate cliccando su “Premi qui per candidarti”. Non dimenticate che il CV è richiesto in spagnolo. Premi qui per candidarti

viviallestero.com

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Make it Bright 2020: italiano il progetto vincitore del contest JTI

Next Article

App Store Best 2020: le migliori app dell’anno

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.