McDonald’s combatte la crisi, panini a meno di 1 euro

Schermata 2013-04-03 a 17.13.56

C’è la crisi e McDonald’s si adegua.

Da oggi il costo di un hambuger nella popolare catena di fastfood americana costerà quanto un caffé. Il gruppo ha annunciato che il prezzo di un hamburger è sceso “sotto la soglia di un euro, su cui si era assestata dal 2004, senza cambiarne ricetta e qualità”.

I motivi sono molto chiari.

“In un momento difficile come quello che l’Italia sta attraversando, l’azienda ha deciso di dare un segnale molto concreto di vicinanza ai consumatori”, spiega McDonald’s e quindi, “nonostante l’andamento dell’inflazione e l’aumento dei costi delle materie prime rendano necessario un adeguamento dei prezzi”, l’azienda ha deciso di “continuare a prestare attenzione a quel segmento di clientela che si rivolge ai suoi ristoranti cercando il miglior rapporto qualità/prezzo”.

L’hamburger, uno dei prodotti più famosi di McDonald’s, servito ogni anno a quasi 20 milioni di clienti, viene scelto “soprattutto dai clienti più giovani, di età compresa tra i 14 e i 24 anni”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Studiare musica aiuta a sviluppare il cervello

Next Article

Il ministro Elsa Fornero scrive a noi del Corriere: "Sorrido all'idea di essere associata al Pdl"

Related Posts
Leggi di più

Si laurea in autogrill pur di andare allo stadio a vedere una partita di Coppa Italia

Massimo Vitti, tifosissimo del Bari, non ha voluto rinunciare alla trasferta di Parma nonostante fosse già in programma la sua proclamazione a dottore in Economia Aziendale. Si è fermato in una stazione di servizio per collegarsi con l'università in videochiamata: alla fine il voto di laurea è stato di 82 su 110 mentre il Bari ha perso ed è stato eliminato dal torneo.