Maggio dei monumenti, da domenica al via le “Stazioni dell’arte”

Schermata 2013-05-03 a 15.30.33

Per il Maggio dei Monumenti, Metronapoli e Accademia di Belle Arti rinnovano per il quarto anno consecutivo l’appuntamento con il programma di visite guidate gratuite alle ‘Stazioni dell’Arte’ della Linea 1 del metro’.

A partire da domenica 5 maggio e per le successive domeniche del mese, gli allievi della Scuola di restauro dell’Accademia, gia’ impegnati sui ‘cantieri scuola’ per il restauro e la manutenzione del patrimonio artistico Metronapoli, accompagneranno il visitatore alla scoperta di dipinti, installazioni e sculture di arte contemporanea diffusi lungo la subway cittadina. La partenza e’ alle ore 11.30.

Quest’anno il programma si arricchisce della nuova stazione Toledo realizzata dall’architetto catalano Oscar Tusquets Blanca e definita dai lettori del prestigioso quotidiano britannico Daily Telegraph, la piu’ bella del vecchio continente.

Le stazioni interessate sono Toledo, Universita’, Dante, Museo, Salvator Rosa, Materdei, Vanvitelli, Quattro Giornate. ”Sul binomio arte e trasporto abbiamo deciso di puntare anche in questa edizione del Maggio dei Monumenti”, spiega Alberto Ramaglia amministratore unico di Metronapoli. “Il nostro obiettivo – aggiunge – e’ avvicinare il grande pubblico all’arte contemporanea, offrendo al visitatore un servizio di qualita’, fruibile gratuitamente”.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Roma Tre, le studentesse vincono il torneo di calcio delle università romane

Next Article

Tintarella: i giovani non conoscono i rischi a cui si espongono

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".