Le peggiori password del 2012

SplashData ha stilato la classifica delle peggiori password utilizzate nel web. Strano ma vero tra queste compaiono parole come “password” ed una strana new entry “Jesus”.

SplashData, ha stilato, come ogni anno, la classifica delle password più comuni utilizzate nel web. Attraverso un’approfondita analisi dei dati di accesso, la società ha redatto una lista di 25 password impiegate dagli utenti nel 2012, gli utenti che le utilizzano hanno maggiori possibilità di essere vittime di violazione.

La classifica cerca di sensibilizzare gli internauti alla sicurezza della rete, cercando di proteggersi nel web scegliendo password più sicure; ma leggendo i risultati di quest’anno ci si rende conto che lo scopo è fallito, l’utente medio ha poca fantasia nello scegliere la password, considerando che i primi tre posti sono occupati rispettivamente da: “password”, 123456, 12345678. Ma, rispetto al 2011 si possono osservare delle novità con la comparsa di “Jesus”, ninja e mustang.

SplashData raccomanda gli internauti di creare password non banali, cercando di sfruttare al meglio le combinazioni possibili tra lettere, numeri e simboli. L’Amministratore delegato della società, Morgan Slain, ha affermato: “Speriamo che facendo più pubblicità su quanto sia rischioso usare password deboli, sempre più persone inizino a prendere semplici precauzioni per proteggersi, utilizzando password complesse e cambiandole ogni volta che entrano in un sito diverso”.

Ecco le 25 password da evitare, ovvero le peggiori del 2012:
1. password
2. 123456
3. 12345678
4. abc123
5. qwerty
6. monkey
7. letmein
8. dragon
9. 111111
10. baseball
11. iloveyou
12. trustno1
13. 1234567
14. sunshine
15. master
16. 123123
17. welcome
18. shadow
19. ashley
20. football
21. jesus
22. michael
23. ninja
24. mustang
25. password1

Alessia Scotti

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Halloween night, le migliori feste in tutta Italia

Next Article

Un ponte tra università e lavoro

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".