Le dimensioni contano: gli italiani sesti al mondo. Vincono i congolesi

le dimensioni contano

Le dimensioni contano… La Colombia batte gli Stati Uniti, il Congo distrugge la Cina, il Sudan umilia la Spagna. Signori e signore, ecco a voi la classifica mondiale delle lunghezze medie degli organi genitali maschili. Sono 113 le nazioni prese in esame dalla Ulster University di Belfast. I risultati? I più dotati al mondo sono i signori del Congo, che raggiungono il traguardo dei 18 centimetri in media, seguiti a breve giro da Colombiani, Venezuelani e Ghanesi.

E gli italiani come se la passano? Non male, considerando il fatto che siamo i secondi in Europa ed i sesti nella classifica mondiale, con una media di 15,7 centimetri. Nell’UE, infatti, a farla da padroni sono a sorpresa gli islandesi, con una media che supera i 16 centimetri e mezzo.

E gli americani? Beh, pare che gli statunitensi siano piuttosto indietro in questo “settore”, con appena 13 centimetri di media, superati da canadesi, ucraini e dai nemici russi. Va sottolineato, comunque, che le misure tutte sono riferite al momento dell’erezione del pene.

Va male, malissimo per i cinesi, a cui la natura ha donato in media solo 10 centimetri: se la passano peggio, infine, proprio i loro acerrimi nemici, i coreani, che non superano i 9. Chissà se questa ricerca universitaria non possa unirli nella disgrazia.

Ecco la mappa interattiva dove è possibile confrontare tutti i paesi del mondo https://www.targetmap.com/viewer.aspx?reportId=3073

 

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Il riscatto della laurea? L'INPS lo fa pagare 125 mila euro

Next Article

Test di Medicina, riammessi gli esclusi. Il Tar: immatricolazione per 30 studenti

Related Posts