La proposta di Salvini: "Reintrodurre il servizio di leva obbligatorio". Cosa ne pensate?

“La Lega sta preparando una proposta di legge per reintrodurre il servizio civile e militare obbligatorio per i maggiorenni. Rispetto per il prossimo, spirito di sacrificio, generosità. Voi sareste d’accordo?”. Sta scatenando un polverone la poposta lanciata dal leader della Lega Nord, Matteo Salvini, sul proprio profilo Facebook.
C’è chi trova sensata la proposta e definisce l’obbligo di leva una sorta di “noviziato laico per diventare uomini (e donne) capaci di stare al mondo, indotti a viva forza ad accorgersi che esiste il vasto mondo , qualcosa oltre il proprio ombelico, e la pappa non è sempre pronta mentre si ciondola in attesa di un lavoro che non viene”, come scrive dalle colonne de Il Giornale, l’editorialista Renato Farina; altri invece, come il deputato Pd Federico Gelli, sottolineano quanto sarebbe difficoltoso un simile progetto, in primis dal punto di vista fiscale (si tratterebbe di trovare soldi per 500 mila giovani ogni anno, mentre al momento i volontari sono circa 120 mila l’anno).
Una proposta che ha spiazzato persino gli utenti che seguono Salvini su Facebook che si sono divisi tra favorevoli (invocando una degenerazione nelle giovani generazioni e quindi la necessità di una formazione ferrea oltre la scuola e la famiglia), passando per gli incerti (curiosa la posizione di un utente che scrive “Sarei d’accordo, in caso, come requisito per ottenere il diritto di voto (un po’ come ipotizzato da Heinlein) e la titolarità dei diritti elettorali attivi e passivi, non l’obbligatorietà tout court…”), fino agli assolutamente contrari (che però si dividono tra chi afferma la superiorità strategica di un esercito di soli professionisti, chi pensa il servizio militare come un ulteriore anno di rimando prima di entrare nel mondo del lavoro e chi guarda, come Federico Gelli, si chiede da dove arriverebbero le coperture economiche).
E voi cosa ne pensate della proposta di Salvini? Partecipa al sondaggio di Corriereuniv:
 

Total
0
Shares
1 comment
  1. Una grave caduta di Salvini, se confermata, quello sulla leva obbligatoria. L’abolizione del servizio di leva obbligatorio è stata una conquista sociale. È giusto difendere il diritto del singolo alla scelta di non partecipare ad ogni azione di guerra. La vita individuale è sacra e nessuno “Stato” deve obbligare il singolo alla partecipazione di un’ azione violenta. L’esercito deve esserci ma solo su base volontaria. Attento Salvini che con questa proposta perdi molti voti!

Lascia un commento
Previous Article

MIUR - FEDERMECCANICA: progetto per 50 Istituti Tecnici sull'alternanza scuola lavoro

Next Article

Edilizia scolastica, online i primi 1.200 interventi finanziati dall'UE

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".