Join-IT: il portale per cercare lavoro nelle Organizzazioni Internazionali

É online sul sito della Farnesina “Join-IT”, il nuovo portale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.
Organizzazioni Internazionali

É online sul sito della FarnesinaJoin-IT”, il nuovo portale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. La piattaforma è gratuita e accessibile a tutti e permette di cercare opportunità lavorative pubblicate dalle Organizzazioni Internazionali con i dettagli di ciascuna posizione. Join-IT consente infatti di visionare in tempo reale i posti vacanti segnalati sui loro siti istituzionali e di effettuare ricerche mirate delle diverse opportunità, anche attraverso l’attivazione di filtri. Individuate le posizioni di proprio interesse, è inoltre possibile presentare la propria candidatura direttamente attraverso il sito dell’Organizzazione Internazionale che ha offerto la posizione.

Il portale delle Organizzazioni Internazionali

La registrazione al portale è facoltativa, ma offre la possibilità, attraverso pochi e semplici passaggi, di gestire nell’Area personale tutte le candidature inviate e di aprire un canale di comunicazione diretto con gli organi amministrativi.

Il portale Join-IT ha la duplice funzione di raccogliere le posizioni vacanti nelle Organizzazioni Internazionali con la possibilità di stabilire un contatto diretto con il Ministero e di creare un network tra Funzionari Internazionali di nazionalità italiana

Attraverso il portale è possibile:

1. effettuare ricerche sulle vacancies pubblicate dalle Organizzazioni internazionali;

2. segnalare la propria candidatura al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Total
1
Shares
Lascia un commento
Previous Article
Prof con la valigia

L'esercito di prof con la valigia: anche quest'anno 50 mila docenti pronti a cambiare scuola (e regione)

Next Article

Si deve bendare: la richiesta della prof in Dad scatena la rabbia a Verona

Related Posts
Leggi di più

Salario minimo, cos’è e perché ce lo chiede l’UE

A riporta in auge il tema è una proposta rilanciata da Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Tranne timide eccezioni, l'idea non sembra però raccogliere l'entusiasmo né delle parti sociali, né degli altri partiti di maggioranza. Eppure allargando lo sguardo, solo sei Paesi europei, Italia compresa, non possiedono una normativa del genere.