Italo studente modello, due lauree oltre gli 80 anni: “Un grande esempio per i giovani”

A quasi 85 anni l’uomo di Finale Emilia iscritto all’Università di Macerata ha conseguito il titolo in Storia tre anni dopo quello in Filosofia

A quasi 85 anni l’uomo di Finale Emilia iscritto all’Università di Macerata ha conseguito il titolo in Storia tre anni dopo quello in Filosofia

Il 21 maggio saranno 85 anni. Italo Spinelli ha anticipato festeggiando con la seconda laurea conseguita a metà aprile. E magari arriverà anche la terza. “Ci sto pensando” ha detto lo studente di Finale Emilia, iscritto all’Università di Macerata dove tre anni fa ha conseguito la laurea in Filosofia, adesso bissata con quella in Storia. Tesi in “Ricerca storica e risorse della memoria: Patrioti della bassa padana nell’Ottocento”.

UN ESEMPIO

“Un esempio per i suoi colleghi anagraficamente più giovani” l’orgoglio di Francesco Adornato, il rettore dell’Ateneo. A riprendere la sua storia sono stati il resto del Carlino e la Gazzetta di Modena, a rilanciarla con un post su facebook il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini. “Grande Italo, un esempio per tutti noi. Dottore!” ha scritto il Governatore.

L’EMOZIONE

“Ero talmente emozionato che non sapevo da quale parte iniziare. Avevo studiato tanto” ha raccontato Italo. “La storia è bella e bisogna saperla trattare per il verso giusto”. La pandemia lo ha costretto a seguire i corsi, a parte le prime quattro lezioni, e a discutere la tesi da casa. Voto 101, “mi aspettavo 105, ma va bene lo stesso”.

LE DEDICHE

In mezzo alle due lauree la pubblicazione del libro “Dove è andata a posarsi la tua anima”, dedicato alla moglie scomparsa. La prima persona insieme a figli e nipoti a cui ha pensato non appena è diventato Dottore per la seconda volta.

Total
1
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La sofferenza del Sud: senza tablet e pc il 34% dei giovani. Così la Dad aumenta la distanza tra le regioni

Next Article

Abbinante (ANG): "Partecipazione è la parola chiave per creare una nuova generazione di giovani europei"

Related Posts