Italiano in Australia

La Sapienza, in accordo con il Comitato Assistenza Italiani di Melbourne, indice una selezione con l’obiettivo di erogare 5 borse di studio per attività di assistentato e insegnamento dell’italiano presso le scuole del Victoria, della Tasmania e del South Australia.
I vincitori affiancheranno, dal 12 aprile fino al 17 dicembre 2010, il docente titolare dell’insegnamento per favorire la diffusione della lingua e cultura italiane.
L’opportunità è riservata a madrelingua laureati del vecchio ordinamento o della specialistica conseguite negli ultimi 12 mesi presso le facoltà di Lettere e filosofia, Filosofia, Scienze umanistiche e Studi orientali, che non abbiano compiuto ancora 30 anni al momento della scadenza del bando prevista il 15 gennaio 2010.
La presentazione della domanda avverrà esclusivamente on-line all’indirizzo relativa all’area internazionale dell’ateneo romano.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Uniurb, lectio magistralis di Schoreder

Next Article

Londra: un biglietto solo andata per un futuro migliore

Related Posts
Leggi di più

Salario minimo, cos’è e perché ce lo chiede l’UE

A riporta in auge il tema è una proposta rilanciata da Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Tranne timide eccezioni, l'idea non sembra però raccogliere l'entusiasmo né delle parti sociali, né degli altri partiti di maggioranza. Eppure allargando lo sguardo, solo sei Paesi europei, Italia compresa, non possiedono una normativa del genere.