ItaliaCamp, sabato assemblea generale ad Ascoli con Pietro Grasso

Schermata 2013-05-30 a 10.38.15

L’Associazione ItaliaCamp, il network che unisce 70 Università italiane con Istituzioni e Imprese Paese, lancia l’Assemblea Generale 2013, prevista sabato 1 giugno ad Ascoli Piceno,presso il Teatro Ventidio Basso a partire dalle ore 10.00. Ospite d’onore il Presidente del Senato della Repubblica Pietro Grasso, con cui dar vita ad un confronto coerente con il modello ItaliaCamp, orientato alla valorizzazione di idee progettuali per l’innovazione sociale del sistema Italia. Avviano il dibattito: Antonio Catricalà, Vice Ministro dello Sviluppo Economico e Presidente Onorario dell’Associazione ItaliaCamp, Pier Luigi Celli, Presidente della Fondazione ItaliaCamp, Gianni Letta, Presidente Onorario della Fondazione ItaliaCamp e Fabrizio Sammarco, Presidente dell’Associazione ItaliaCamp.

A seguire una tavola rotonda sul tema “Innovazione, occupazione e impresa”, moderata dal Direttore di RAI News Monica Maggioni, alla quale sono stati invitati a partecipare Raffaele Bonanni, Segretario CISL, Diana Bracco, Commissario Generale di Sezione del Padiglione Italia all’EXPO Milano 2015, Antonio Mastrapasqua, Presidente INPS, Cesare Romiti, Presidente Onorario RCS Mediagroup e Francesco Starace, Amministratore Delegato Enel Green Power.

A conclusione la lectio magistralis del Premio Nobel per la Pace Betty Williams, apertura verso UsaCamp, la missione negli Stati Uniti d’America promossa da ItaliaCamp, che si colloca in un panorama di strutturate attività progettuali, di respiro internazionale, implementate in Italia. Tra queste la partnership con Expo, in vista dell’Esposizione Universale 2015 che vedrà ItaliaCamp vivaio di idee nel panorama delle politiche alimentari; la collaborazione con ENIT per l’organizzazione degli “Stati Generali del Turismo” previsti ad ottobre 2013; la sinergia con Giffoni per la realizzazione del Giffoni barcamp del prossimo giugno, focalizzato sulla valorizzazione delle professioni culturali; la collaborazione con The European House Ambrosetti, relativa a nuove politiche occupazionali per il “New Deal del lavoro”.

Ancora, le numerose iniziative in campo energetico-alimentare, attraverso la promozione del Festival dell’Energia, svoltosi il 24 e 25 maggio alla LUISS di Roma e le sfidanti attività nel panorama della ricerca trasferibile e dell’innovazione sociale. Tra queste la redazione del Rapporto sull’Innovazione Sociale, promosso dal primo Centro di Ricerca Internazionale per l’Innovazione Sociale in Italia – CeRIIS – costituito dalla Fondazione ItaliaCamp alla LUISS Guido Carli. Le iniziative verranno condivise con i soci e i partner di progetto attraverso quattro innovation seminars tematici che avranno luogo dalle ore 15.00, in vista della missione negli Stati Uniti d’America “UsaCamp”,che si svolgerà dal 9 al 16 novembre 2013 tra Washington e New York, con lo scopo di presentare le migliori idee di business e di policy che emergeranno dalla 3° edizione del concorso ”La tua idea per il Paese”, ad Istituzioni, stakeholders e investitori internazionali. Un road show già accreditato presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, l’Ambasciata d’Italia negli Stati Uniti e in collaborazione conil programma Italian Business & Investment Initiative, Fulbright BEST dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia.

Tutti i dettagli dell’Assembla Generale ItaliaCamp 2013, a cui prenderanno parte più di 1.000 delegati provenienti da tutta Italia, saranno illustrati nel corso della conferenza stampa di lancio, che si svolgerà venerdì 31 maggio alle ore 15.30 presso la Sala Ceci della Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Botte alla fidanzatina, arrestato 17enne

Next Article

Parthenope, pronta la prima residenza universitaria. Domani un convegno

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".