Italia Camp, parte la missione negli Stati Uniti: ecco le 12 startup protagoniste

italia-camp

 

Si svolgerà giovedì 13 febbraio a partire dalle ore 12.00 la conferenza stampa di presentazione di USACamp, la missione internazionale targata ItaliaCamp che si svolgerà tra New York e Washington D.C. dal 26 febbraio al 4 marzo 2014.

Verranno presentate alla stampa le 12 startup protagoniste del primo barcamp nella storia di Wall Street, al quale il prossimo 26 febbraio prenderanno parte gli investitori e i venture capital americani interessati ai progetti di impresa italiani ad alto potenziale di crescita legati ai mercati del telco, internet, life science e green. Saranno inoltre illustrati i 3 Global Executive Seminars in programma, incontri bilaterali inerenti a tematiche d’interesse transatlantico quali innovazione, made in Italy ed energia, volti a valorizzare le migliori best practice italiane e internazionali.

In particolare sarà approfondito il seminario dedicato al made in Italy che ItaliaCamp organizza il 28 febbraio a New York in collaborazione con il Padiglione Italia per EXPO 2015 in vista dell’esposizione Universale a Milano. Il seminario rappresenta infatti la prima tappa del road show universitario che il Padiglione Italia e ItaliaCamp promuoveranno nel corso del 2104 al fine di implementare un “vivaio di ideeitinerante” che si arricchirà progressivamente dei migliori progetti raccolti nelle Università e nei territori attraversati: New York (preview del Padiglione Italia), Pisa (aprile), Torino (maggio), Trento (giugno), Bari (settembre), Catania (ottobre) e Milano (novembre).

Alla conferenza stampa parteciperanno Maurizio Martina, Sottosegretario Delegato ad EXPO Milano 2015, Diana Bracco e Paolo Verri, Commissario generale di Sezione e Responsabile dei Contenuti del Padiglione Italia, Fabrizio Sammarco e Antonio Catricalà, Presidente e Presidente Onorario dell’Associazione ItaliaCamp, Gianni Letta e Federico Florà, Presidente Onorario e Direttore Generale della Fondazione ItaliaCamp, insieme ad autorevoli rappresentanti dell’accademia, delle istituzioni e delle imprese.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Lo "smile" vale come un sorriso vero: per il cervello non c'è nessuna differenza

Next Article

Federico II, Manfredi i n corsa: "Più servizi agli studenti"

Related Posts
Leggi di più

Francia, suicida la star dei social MavaChou: travolta dagli insulti dei fan dopo la separazione dal marito

Maëva Frossard, 32 anni, si è tolta la vita lo scorso 22 dicembre. La procura di Epinal vuole capire se il suo gesto può essere stato una diretta conseguenza degli insulti ricevuti sui social network dove lei aveva costrutito un piccolo impero grazie ai video sulla vita di coppia e consigli per l'acquisto con l'ex marito. La situazione poi è precipitata dopo la loro separazione.