Internship retribuita in giornalismo scientifico con lo European Southern Observatory

L’ESO (European Southern Observatory) ha aperto le selezioni per il reclutamento di uno stagista da impiegare nell’ufficio media e comunicazione: prevista internship retribuita della durata di 3 – 6 mesi a Monaco di Baviera, in Germania.
Lo European Southern Observatory, è un’organizzazione astronomica internazionale. ePOD, Educationand Public Outreach Department,  che si occupa dell’attività di sensibilizzazione dell’organizzazione utilizzando un approccio multimediale in modo da produrre materiale di alta qualità come opuscoli, libri, relazioni annuali, newsletter e poster.
L’Internship è rivolta a studenti universitari e laureati con passione per la divulgazione scientifica. E’ richiesta competenza nella lettura e nella scrittura in lingua inglese, forte interesse per le aree tematiche trattate dall’ESO (in particolare in astronomia) e competenze informatiche. La pregresse esperienza nel settore della divulgazione scientifica, possibilmente in lingua inglese, è un requisito preferenziale. Particolare preferenza verrà data ai candidati provenienti da Austria, Belgio, Brasile, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Olanda, Polonia, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera e Regno Unito
Oltre all’alloggio gratuito e alla copertura delle spese di spostamento da e per il Paese di origine, allo stagista verrà corrisposto un rimborso spese mensile, il cui importo non viene specificato nel bando. La sede del tirocinio è in Germania, a Monaco di Baviera.
La scadenza per partecipare all’Internship proposta dallo European Southern Observatory è fissata al 30 aprile 2016. maggiori informazioni sono reperibili sul sito dell’ESO, alla pagina dedicata alle Internships.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Pergamena di laurea: addio alle lunghe attese. Da oggi sarà stampata 5 minuti dopo la discussione

Next Article

Politecnico di Torino, borse di dottorato da 1.300 euro al mese in diverse discipline

Related Posts
Leggi di più

Altro che tesoro! In Italia chi trova un amico… trova un lavoro

Secondo un'indagine Inapp-Plus negli ultimi dieci anni quasi un lavoratore su quattro ha trovato occupazione tramite amici, parenti o conoscenti. Solo il 9% grazie a contatti stabiliti nell'ambiente lavorativo. Un sistema che ha delle ripercussioni anche su stipendi e mansioni (al ribasso).