Ingegnere project manager in gara d’appalto internazionale

Livingbusiness è alla ricerca di un ingegnere chimico per ruolo di project manager in gare d’appalto internazionali. Il candidato selezionato dovrà seguire la gestione di un progetto Internazionale di alto prestigio, con Autorità Ministeriale di un paese del Nord Africa.

successful-project-manager-smiling

Livingbusiness è alla ricerca di un ingegnere chimico per ruolo di project manager in gare d’appalto internazionali. Il candidato selezionato dovrà seguire la gestione di un progetto Internazionale di alto prestigio, con Autorità Ministeriale di un paese del Nord Africa.

Ne seguirà tutte le sue fasi, dagli acquisti, all’installazione degli impianti ed attrezzature, alla loro messa in opera, al servizio di post vendita. La persona ideale gode dei seguenti requisiti: conosce le normative sull’argomento, i macchinari necessari, le attività e le procedure che riguardano un laboratorio di analisi chimiche, conosce il software di gestione del laboratorio denominato LIMS, è abituata a trattare e relazionarsi con autorità politiche e diplomatiche estere, Ministeri, Enti Pubblici, conosce le varie procedure burocratiche relative, è’ disponibile a frequenti trasferte all’estero, è un utente avanzato uso pc e internet, auto-munito, residente in zona Milano Sud Ovest. Inoltre, può comunicare con un francese fluente, sia scritto che parlato.

Per candidarsi e per info www.livingbusiness.it.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Tibet, ennesima immolazione. Muore il 19enne che si è dato fuoco

Next Article

Uno studente della Bicocca in Siemens

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.