Grandi temi per grandi idee!

“Il volto nuovo della comunicazione sociale” è il nome del concorso promosso dalla Fondazione Pubblicità Progresso

Il volto nuovo della comunicazione sociale” è il nome del concorso promosso dalla Fondazione Pubblicità Progresso in collaborazione con il Parlamento Europeo e in partnership con DeeJay (Radio e Television).
Arrivato alla sua quarta edizione e presentato in occasione della Sesta Conferenza Internazionale della Comunicazione Sociale, la sua finalità è da sempre quella di stimolare gli studenti universitari a creare idee di comunicazioni capaci di incoraggiare all’azione i giovani. Cittadini di domani, soggetti attivi di oggi, sono i potenziali agenti di cambiamento della società, per questo il concorso li vede come attori e spettatori protagonisti.
Dovranno essere realizzate delle vere e proprie campagne, video, audio, testo, o a immagini, ispirate a uno dei tre temi proposti: sostenibilità ambientale, attenzione alla diversità o lotta alla povertà. Tre tematiche molto forti e soprattutto attualissime.
Un ambiente migliore è un diritto/dovere di tutti, da esso dipende il futuro del pianeta. Il problema dei cambiamenti climatici, infatti, ha visto la mobilitazione di molti giovani ad esempio durante il vertice di Copenaghen 2009 sul clima, volto al raggiungimento di una soluzione per ridurre le emissioni di gas serra.
Il rapporto conflittuale tra noi e gli altri, invece, caratterizza sempre più la nostra società che va via via acquistando con forza caratteri di multiculturalità. Come diffondere il messaggio che la diversità è un valore e non un male? È vero, siamo tutti diversi eppure tutti uguali!
Ma anche il tema della povertà, un problema antico e al tempo stesso altrettanto moderno. Il 2010 è l’anno europeo della lotta alla povertà e all’esclusione sociale. L’Unione Europea è un continente ricco eppure ben il 17% della popolazione comunitaria non riesce a soddisfare le prime necessità. Per non parlare dei paesi in via di sviluppo dove la malnutrizione, la fame e la mancanza d’acqua potabile rappresentano una piaga atavica per la sopravvivenza quotidiana.
Quindi grandi temi per grandi idee!
Si potrà partecipare al concorso fino al 31 maggio, i vincitori avranno la possibilità di usufruire di un viaggio studio a Strasburgo con visita al Parlamento Europeo, potranno partecipare alla Sesta Conferenza Internazionale che si terrà a Milano il 9 novembre e veder pubblicato sul sito della Fondazione Pubblicità Progresso e del Parlamento Europeo il loro progetto.
Per maggiori informazioni consultare il sito www.pubblicitaprogresso.org

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

De Giovanni:la facoltà rischia di morire

Next Article

Nell’ombra della disabilità

Related Posts
Leggi di più

“Vietato salire sull’aereo con i ventilatori polmonari”: Ryanair nega il volo a una dottoranda che deve andare a discutere la tesi

L'incredibile storia capitata a Paola Tricomi, studentessa siciliana della Normale di Pisa che tra qualche giorno dovrà discutere la tesi di dottorato. La compagnia aerea le ha negato la possibilità portare a bordo i due ventilatori polmonari che le servono per respirare. Dopo la mobilitazione sul web la società irlandese ha fatto marcia indietro: "E' stato un equivoco".
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.