Nell’ombra della disabilità

“Handicap: un mondo dimenticato”, questo il titolo dello speciale di [email protected] che andrà in onda oggi a partire dalle ore 15.00.

Handicap: un mondo dimenticato”, questo il titolo dello speciale di [email protected], la web radio dell’Università degli Studi di Salerno, che andrà in onda oggi a partire dalle 15.00.
Alla discussione, che sarà condotta da Vincenzo Greco, parteciperanno Massimo Sabatino, Presidente provinciale dell’Associazione per i Diritti degli Anziani (ADA), Michele Cesaro, delegato del Rettore alla disabilità, Antonio Ruggiero dell’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare (UILDM) e Carmine Ciancio dell’Associazione Nazionale Famiglie di persone con disabilità intellettiva/relazionale (ANFFAS). Sono stati invitati, inoltre, i consiglieri comunali di Salerno Roberto Celano e Fausto Morrone e l’assessore provinciale Lello Ciccone.
L’handicap riguarda tutti, perché le sue cause stanno nelle fatalità cui sono soggette le nostre esistenze. Rifiutiamo la disabilità e la sola vista ci disturba, proprio perché la temiamo” scrive Matteo Schianchi nel libro Disabilità: la terza nazione del mondo”.
I disabili costituiscono il 10% della popolazione mondiale, circa sei milioni d’italiani, i quali sono molto spesso allontanati dai più. “È meglio rendersi conto che l’integrazione è ancora molto lontana” aggiunge Schianchi. Si può pensare che alcuni aspetti dell’integrazione siano già possibili? Oppure ci vantiamo di essere nel III millennio, ma di fatto siamo rimasti ancora all’anno zero? Queste sono solo alcune delle domande su cui si soffermerà la trasmissione radiofonica dell’ateneo salernitano.
Non dimentichiamo, inoltre, che nel 1992 l’Onu istituì per il 3 dicembre la Giornata internazionale delle Persone Disabili, un appuntamento per tutti coloro che hanno a cuore questo tema. Ma la giornata, così com’è, rischia di rimanere l’unico momento di riflessione, mentre dovrebbe essere doveroso ricordarlo ogni giorno, tenendolo vivo nel quotidiano. Questo l’obiettivo di [email protected] che vuole in qualche modo scuotere le coscienze delle masse e sottolineare che si tratta di un problema molto attuale e vicino, nonostante si cerchi di allontanarlo.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Grandi temi per grandi idee!

Next Article

Nola: Mujer Fashion cerca personale

Related Posts