Dal MIUR 2 bandi per la ricerca da 12 milioni di euro

Promuovere la diffusione del sapere scientifico e avvicinare cittadini e studenti alla ricerca, finanziando istituzioni e progetti con finalità didattiche, informative e divulgative. Sono questi gli obiettivi dei 2 bandi per la diffusione della cultura scientifica pubblicati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). La somma totale messa a disposizione supera i 12 milioni di euro.

Il Bando per la concessione di un contributo triennale per il periodo 2015-2017, di circa 6 milioni e 266 mila euro, mira a sostenere il funzionamento di enti impegnati nella diffusione della cultura scientifica e nellavalorizzazione del patrimonio storico-scientifico. Possono partecipare enti, strutture scientifiche, fondazioni e consorzi con un’esperienza rilevante nel settore. Il finanziamento sarà fornito ai soggetti selezionati in forma di contributo triennale. Il contributo è pari all’80% dei costi di funzionamento dell’ente.
Il Bando per contributi annuali e Accordi di Programma e Intese, del valore di 6 milioni e 650 mila euro, punta finanziare iniziative promosse da scuole e da altri soggetti pubblici e privati, tra cui mostre, realizzazioni editoriali e multimediali, convegni, attivazione di nuove istituzioni e città-centri delle scienze e tecniche, attività di formazione e aggiornamento professionale per musei e centri attivi nel campo della divulgazione. Il budget è ripartito in tre tipologie di finanziamento:
– 2 milioni e 600 mila euro per progetti annuali, destinati alle scuole;
– 1 milione e 400 mila euro per progetti annuali, destinati a soggetti diversi dalle scuole;
– 2 milioni e 650 mila euro per accordi e intese con soggetti pubblici e privati.
Il contributo è pari all’80% dei costi ammissibili in tutti i casi tranne che per i progetti annuali delle scuole, per i quali è previsto un contributo del 100%.
È possibile partecipare ai bandi inviando la domanda a partire dal 14 luglio prossimo attraverso il portale Sirio. La scadenza è fissata al 6 agosto 2015.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La rassegna stampa di venerdì 10 luglio

Next Article

Scuole di specializzazione: la carica dei 13 mila. E il Miur mette a disposizione un simulatore della prova

Related Posts
Leggi di più

Rientro dei cervelli in fuga, la ministra Messa ci crede: “Abbiamo messo sul piatto 600 milioni di euro”

In Senato la ministra dell'Università ha confermato l'importante stanziamento del Governo grazie ai fondi del PNRR riguardo al programma di rientro dei ricercatori italiani che sono andati a lavorare all'estero. E sul no della Gran Bretagna per il visto speciale per i nostri laureati: "Noi siamo diversi da loro e accogliamo chiunque abbia le capacità di innovare".