Da Decathlon, al Servizio del cliente

Schermata 2013-01-25 a 10.49.16 

Nessuna offerta di lavoro per addetto alla vendite o responsabile di negozio. Con la laurea si entra direttamente negli uffici

Un Supply ed un Quality Production Leader. Sono le due ricerche attivate dalla catena di negozi di articoli sportivi Decathlon.

Si tratta di due ruoli che vedranno i candidati prescelti impegnati nell’interazione con i fornitori italiani e stranieri.

La prima mansione riguarda l’organizzazione della produzione e la gestione dello stock. Il profilo ideale è un neolaureato o laureato in ingegneria o materie economiche, con esperienza di 1 o 2 anni in ambito logistica/supply chain/industria.

Il secondo incarico si occuperà dell’industrializzazione dei prodotti. Il candidato ricercato si è laureato da poco in ingegneria oppure deve già vantare un’esperienza di 1 o 2 anni in ambito di controllo qualità nel settore industriale

Per entrambe le posizioni è indispensabile la conoscenza dell’inglese e/o del francese e una forte predisposizione alla mobilità. In ogni caso si lavorerà al Nord, gli inserimenti avverranno nelle sedi Oxyprod di Desio (Mb) o di Cadoneghe (Pd).

Le offerte sono disponibili da qui:

https://decathlon-careers.it/percorsi/settore-servizi/

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Teatro, musica e spettacoli. Settimana di eventi a Milano

Next Article

Terremoto, scosse d'assestamento nella notte in Garfagnana

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.