CRUI – Assocamerestero, 49 tirocini fra Italia e resto del mondo

Laureati e laureandi delle Università italiane possono candidarsi entro il 24 febbraio 2012 (ore 13) al primo bando 2012 promosso da Assocamerestero e della Fondazione CRUI.

Laureati e laureandi delle Università italiane possono candidarsi entro il 24 febbraio 2012 (ore 13) al primo bando 2012 promosso da Assocamerestero e della Fondazione CRUI, che offre 49 posti di tirocinio presso gli uffici dell’Associazione e quelli delle Camere di Commercio Italiane all’Estero.

Il programma si rivolge a laureati di primo livello, laureandi e laureati di specialistica/magistrale, a ciclo unico  e di vecchio ordinamento dei 38 Atenei partecipanti. Questi ultimi si occuperanno della fase di preselezione dei candidati, alla quale seguirà una verifica da parte di Assocamerestero e Fondazione CRUI.

Lo stage avrà una durata di 3 mesi o massimo 6 mesi secondo quanto indicato nel singolo bando, con avvio previsto per il 30 aprile 2012. Le sedi di svolgimento del tirocinio sono Roma (2 posti), Europa 18, America del Nord 4, Centro e Sud America 13, Asia 7, Medio Oriente 2, Africa 3.

Tutte le informazioni sul programma sono presenti all’indirizzo:

https://www.fondazionecrui.it/tirocini/Pagine/Stage-Assocamerestero/default.aspx

Info: [email protected]

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Tirocini retribuiti al Parlamento Europeo

Next Article

35 posti per carriera diplomatica

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.